GTWC Europe Vetture

GT World Challenge Europe:Schumacher CLRT Racing Team in classe PRO

La squadra nata da tre organizzazioni francesi:Autosport GP LS Group Performance.IMSA LS Performance, e CLRT. Il team parteciperà per l’intera stagione nel Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS  nella classe regina( PRO)nelle 5 gare Endurance Cup.La squadra dell’ex campione della serie Côme Ledogar,rimane in carica come team manager.CLRT ha fatto il suo debutto nel Fantec GT World Challenge Europe Powered by AWS nel 2023 nell’intera stagione nell’Endurance Cup in classe Bronze Cup con una Porsche 911 GT3 R  (992)#44 con i piloti Steven Palette, Hugo Chevalier,Clément Mateu,una seconda Porsche 911 GT3 R (992)#22 è stata schierata nella sola 1000KM del Paul Ricard in classe Pro Am affidata a Dorian Boccolacci,Stephane Denoual e Emil Caumes.Nello scorso anno CLRT era riconoscibile per la sua brillante livrea.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                    L’equipaggi  del 2024 è composto da tre piloti ufficiali Porsche Motorsport e sono il 26 enne pilota turco Ayhancan Güven nel 2023 ha disputato l’intera stagione Endurance Cup con la Porsche di Dinamic GT.Güven ha vinto la 12 ore Repco di Bathurst 2024 con la Porsche di  Manthey EMA .Il pilota tedesco Laurin Heinrich si unisce al team Schumacher CLRT, lasciando il team rivale Porsche  Rutronik Racing.                                                                                                                                                                                                        Si unirà al duo per l’intera stagione il pilota transalpino Dorian Boccolacci campione in carica della Porsche Carrera Cup France guidando per CLRT.Il nativo di Cannes gli è valso il il terzo gradino del podio nella 1000Km del Paul Ricard 2023 con la Porsche 911 GT3 R(992).Entrambi i tre piloti del Schumacher CLRT Racing hanno vintoi un campionato nazionale nella Porsche Carretra Cup Güven vince 2 titoli nella Porsche Carrera Cup France 2018/2019,Heinrich campione nella Porsche Carrera Cup Deutscland 2022,Boccolacci campione Porsche Carrera Cup France 2023. Vedremo al debutto la formazione di Schumacker CLRT già nel tradizionale Prologo  in programma il 5/6 marzo al Paul Ricard.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              Testo e Foto 2023 Roberto Beretta- Foto 2024 GTWC Europe

WEC

WEC :Prologo Sessione 1

La stagione 2024 del FIA World Endurance Championship  ha ufficialmente preso il via con la prima sessione del Prologo in Qatar,Nei primi 180 minuti sono scesi in pista solo 5 team.Tre le Hypercar scese in piste le 2 Porsche 963 LMDh  di HertzJota Team, con la #12 condotta da Norman Nato il più veloce in 1:41.822,seconda miglior prestazione per la#38 condotta da dal trio Rasmunsen,Hanson,Button in 1:43.206.Isotta Fraschini con la Tipo 6 LMH Competizione  ha trascorso diverso ai box per una verifica in seguito con Vrnay ha fermato il crono in il crono 1:45.928.Tra le LMGT3 al loro debutto nel mondiale FIA World Endurance Championship  ottiene la migilor prestazione Nicolas Costa con la McLaren 720S LM GT3 Evo#59 (United Autosports) in 1:56.583 seconda miglior prestazione per la Corvette Z06 LM GT3 #81 (TF Sport)con l’equipaggio composto del trio  Eastwood,Andrade,Van Rumpey ,che precedono la seconda McLaren 720S LMGT3 Evo# 95 (United Autosports) del trio Pino,Caygill,Sato .                                                                                                                          Crono sessione 1.03_Classification_1st Test Session .                                    Testo Roberto Beretta

GTWC-Walkenhorst Motorsport

  GTWC Europe:Walkenhorst Motorsport  presenta gli equipaggi 2024.

La squadra tedesca Walkenhorst Motorsport ha svelato gli equipaggi a bordo delle tre nuove Aston Martin Vantage AMR GT3 che parteciperanno per l’intera stagione nel Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS  nell’ Endurance Cup 2024.                                                                   In  classe   PRO CUP  :condivideranno  l’Aston Martin Vantage AMR GT3 i piloti:Henrique Chaves,Ross Gunn e David Pittard.           SILVER CUP :l’equipaggio è composto dai piloti: Lorcan Hanafin,Romain Leroux e Maxime  Robin.  BRONZE CUP :Mentre erano già stati annunciati in precedenza i piloti Tim Creswick,Ben Gren e Mex Jansen  presenti nella BRONZE CUP.                                                                                                                                                                                                                   Testo Roberto Beretta-Foto Walkenhorst Motorsport

 

GTWC-Barwell Motorsport

Barwell Motorsport con 2 Lamborghini HuracanGT3 Evo2 nel Fanatec GT

 

World

Programma ambizioso per la squadra britannica Barwell Motorsport presente nell’intera stagione nel Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Endurance e Sprint Cup con 2 Lamborghini Huracan GT3 Evo2 entrambe in classe  BRONZE CUP,Con la Lamborghini#72 Gabriel Rindone e Patrick Kujala sia nella Sprint Cup e nell’Endurance Cup,da definire il terzo pilota Endurance,le regole della classe impongono un pilota (SILVER).Sulla Lamborghini #78 l’equipaggio è composto dal pilota ufficiale Lamborghini Squadra Corse lo scozzese Sandy Mitchell che condividerà con Till Bechtolsheimer (nuovo proprietario del marchio Lola Cars) e il francese Antoine Doquine nelle gare Endurance.Nella Sprint Cup Mitchell farà coppia con  Rob Collard.                                                                              Testo Roberto Beretta-Foto Barwell Motorsport

 

 

GTWC-Comtoyou Racing

Comtoyou Racing 

La squadra belga Comtoyou Racing ha annunciato la formazione di piloti ufficiali Aston Martin Racing che partecipernno nel Fanatec GT World Challenge Europe Powered by AWS Endurance Cup 2024 in classe PRO.L’equipaggio è composto da Nicki Thiim,Marco Søresen e Mattia Drudi.Comtoyou Racing deve ancora definire il programma completo nel GTWC 2024 che dovrebbe avere più auto sia nell’Endurance e Sprint Cup.Si saprà qualcosa in più durante il Prologue Test Ufficiali  del GTWC in programma il 5/6 marzo al Paul Ricard.                                                                                                                           Testo Roberto Beretta-Foto Comtoyou Racing

WEC-AF Corse

WEC: “Giallo Modena”per  la Ferrari 499 P di AF Corse

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                       AF Corse a svelato la livrea della terza Ferrari 499P che schiererà nel Mondiale FIA World Endurance 24.La Ferrarri 499P #83 avrà una livrea gialla con con bande rosse,lo stesso schema delle 2 vetture ufficiali,ma con colorazione parti invertite.La Ferrari 499 P #83 (AF Corse) nel Mondiale sarà condotta da Robert Kubica e dai 2 piloti ufficiali della casa di Maranelo Yifei Ye e Robert Shwartzman.Testo Roberto Beretta-Foto AF Corse Ferrari

WEC-Entry list 24Hours LeMans

ACO Automobile Club de l’Ovest,ha svelato l’elnco dei 62 iscritti che parteciperanno alla 92esima edizione della 24 ore di Le Mans.La leggendaria gara Endurance più famosa al mondo che si svolgerà dal 12 al 16 giugno,quarto round del Mondiale FIA World Endurance Championship.Oltre alle 37 vetture che partecipano al mondiale si uniscono i team che hanno guadagnato l’invito per l’ingresso automatico per i risultati conquistati nei campionati:(European Le Mans Series,Asian Le Mans Series,Michelin Le Mans Cup,IMSA WeatherTech SportsCar Championship).Come accade ogni anno il Comitato di Selezione ha dovuto far fronte alle numerosissime richieste da parte di squadre e costruttori. Sono 23 Hypercar,16 LM P2 ,23 LM GT3. Pronti a sfidarsi per la vittoria sul tracciato transalpino lungo 13.626 Km.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               Hypercar

Le 23 vetture iscritte con nove costruttori,rappresentate da: Toyota,Cadillac,Porsche,Ferrari,Lamborghini,Isotta Fraschini,BMW,Peugeot,Alpine,ed è record di vetture iscritte al mondiale avendo superato quello del 2008 con le 22 LM P1.Alle 19 vetture iscritte nel maondiale si ne aggiungono 4.(1)Cadillac V Series R (Cadillac Racing),(1 )Cadillac V Series R (Whelen Cadillac Racing),(1)Porsche 936 (Porsche Penke Motorsport),(1)Lamborghini SC63 (Lamborghini Iron Lynx).

LMP2

Le 16 Oreca 07 Gibson LM P2 la grand parte dei team arriva dall’European Le Mans Series,rapresentate da United Autosports (2),Nielsen Racing(1),Idec Sport(1),DKR Engineering(1),AF Corse (1),Panis Racing(1),Algarve Pro Racing(1),Cool Racing CLX Motorsport(2),Proton Competition(1),Duqueine Team(1),Inter Europol Competition (1),Vector Sport(1),AO by TF(1) e CrowdStrike Racing by APR(1),da quest’anno le LM P2 non fanno più parte del Mondiale.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                          LM GT3

Nella nuova categoria presente nel Mondiale la LM GT3,le 23 vetture sono rappresentate da 9 marchi:Aston Martin(2),BMW(2),Ferrari(5),McLaren(3),Lamborghini ( 2),Lexus(2)Ford(3) Corvette(2),Porsche(2).Alle 18 vetture che partecipano nel Mondiale sono state aggiunte 5 vetture che avevano già staccato l’invito Proton Competition (Ford Mustang #44),Inception Racing(McLaren #70) si uniscono le Ferrari 296 GT3 (JMW Motorsport#66),GR Racing#86 e Spirit of Race #155.

LE RISERVE.

Nel caso delle squadra presenti nell’elenco primario non possa prendera partecipare all’evento è stato annunciato le “riserve”.                                                                                                                                                                                                                                                                                                   Nelle Hypercar la seconda Porsche 963 #79(Proton Competition). 3 le  Oreca LM P2la#43(Inter Europol Competition),la #29(Richard Mille by TDS),la #41 (Staysail Motorsport). 3 LE GT3:Racing Spirit of Léman (Aston Martin Vantage #72) e le Ferrari 296 GT3 di Kessel Racing#74 e Formula Racing #52. Entry List.entry-list-24-heures-du-mans-2024.                                                                                                                                                                                                                                                                                            Testo Roberto Beretta.

 

WEC-Ferrari Presenta la Livrea 2024 delle 499P

Nel giorno in cui ricorre il compleanno di Enzo Ferrari, che nacque a Modena il 18 febbraio 1898, la Casa di Maranello svela la livrea della Ferrari 499P che sarà impegnata nel FIA WEC 2024 nella classe Hypercar. Si accendono così i riflettori sulla seconda stagione iridata, che scatterà con la prima gara il 2 marzo, in Qatar, che avrà protagonista la squadra Ferrari – AF Corse con le vetture numero 50 e 51.

Tradizione e innovazione dialogano nella nuova livrea della Hypercar della Casa di Maranello, un “abito” che, mentre richiama da vicino la storia recente di una stagione 2023 che ha visto la squadra italiana conquistare la 24 Ore di Le Mans del Centenario e concludere al secondo posto in classifica Costruttori, guarda al futuro introducendo elementi innovativi.

L’immancabile rosso, sinonimo nel mondo dell’italianità sportiva rappresentata da Ferrari, e il giallo sono i colori che enfatizzano le linee scultoree e dinamiche della vettura.

Lo schema cromatico continua a celebrare il passato remoto incarnato dalla Ferrari 312 PB, l’ultimo prototipo a gareggiare nel Campionato del mondo nel 1973, prima di un intermezzo durato mezzo secolo e interrotto nel 2023, quando il Cavallino Rampante è tornato nella top class dell’endurance. Sul corpo della vettura prevale un rosso racing studiato ad hoc per la nuova stagione, dal tono intenso e profondo, abbinato al Giallo Modena, quest’ultimo già ammirato sulla livrea del 2023. Il rosso della Ferrari 499P per l’imminente stagione agonistica rielabora quello già apprezzato sulla monoposto F2007 con quale la Scuderia Ferrari affrontò l’impegno in Formula 1 nel 2007, ma rispetto all’originale introduce elementi di novità: il risultato per la Hypercar è una versione lucida che meglio si adatta alle esigenze di visibilità della vettura in gare che, spesso, si svolgono anche in condizioni di scarsa visibilità e in notturna.

Nuovo rispetto alla precedente annata è anche lo schema compositivo studiato per le due 499P numero 50 e 51 che saranno affidate in gara a sei piloti ufficiali della Casa di Maranello. L’obiettivo principale è quello di esaltare il corpo della vettura e l’abitacolo con due blocchi di colore sfalsati, che creano un ritmo compositivo fluido, e con un design che, mescolando le due tonalità indicate, sappia esaltare linee e tridimensionalità delle geometrie.

Aspetti ben evidenti osservando lateralmente la Hypercar: il Giallo Modena “abbraccia” per intero l’abitacolo, sottolineandone la centralità da un punto di vista fisico e simbolico, mentre linee, stilemi grafici inediti e bande orizzontali del medesimo colore contribuiscono a enfatizzare il concetto di dinamismo e velocità espandendosi sia nella parte bassa del bodywork – in prossimità dei passaruota posteriori – sia sulla parte sommitale della pinna centrale, sia all’interno delle piastre di chiusura dell’ala posteriore.

La squadra. Il team Ferrari – AF Corse si presenta al via della stagione 2024 con le 499P numero 50 e 51 affidate, come nella precedente annata, agli equipaggi formati rispettivamente da Antonio Fuoco, Miguel Molina, Nicklas Nielsen; Alessandro Pier Guidi, James Calado, Antonio Giovinazzi.

Il calendario. Per la prima volta nella storia il Lusail International Circuit, in Qatar, ospita il Mondiale endurance. Il Paese che affaccia sul Golfo Persico ospita il Prologo (24-25 febbraio) che anticipa la 1812 Km del Qatar, gara d’esordio dell’annata sulla distanza delle dieci ore (2 marzo). A seguire il calendario del FIA WEC includerà la 6 Ore di Imola (Italia; 21 aprile), la 6 Ore di Spa-Francorchamps (Belgio; 11 maggio), la 24 Ore di Le Mans (Francia; 15-16 giugno), la 6 Ore di São Paulo (Brasile: 14 luglio), la Lone Star Le Mans al Circuit of the Americas – COTA (USA; 1 settembre); la 6 Ore del Fuji (Giappone; 15 settembre); la 8 Ore del Bahrain (2novembre).                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               Testo e Foto:Ferrari

Intercontinental GT Challenge

12 Hour Repco Bathurst : gara

Il via della 12 Hour della Repco Bathurst primo round dell’Intercontinental GT Challenge e Fanatec GT World E ndurance Powered by AWS ha preso il via alle 5:45 ora locale.La partenza si svolge con il buio e dietro la safety car per i primi 10 minuti circa con tutte le vetture

in fila indiana.Alla partenza mantine il comando della gara dopo la pole conquistata il sabato,il sudafricano Sheldon van der Linde con la BMW M4 GT3#32(Team WRT) con oltre 1 secondo di vantaggio sulla Mercedes AMG GT3 Evo#888 (National StorageRacing with Triple Eight) condotta da Mikaël Grenier,al terzo posto Maro Engel con la Mercedes AMG GT3 Evo #130(Mercedes-AMG  GruppeM Racing) .Nei 29 iscritti non parte la KTM XBow GT2(KTM Vantage Racing) dopo un brutto incidente nelle prove.Rientrava al box con un principio d’incendio la Ginetta G 56 GT4 #56 (Nineteen Corp) condotta da Owen Hyzzey.   Gruppo compatto al termine della prima oracon Sheldon van der Linde al comando della gara con la BMW M4 GT3#32,in seconda posizione per il canadese Mikaël Grenier con la Mercedes AMG GT3 Evo#888(National Storage with Triple Eight)terza posizione per Maro Engel con la Mercedes AMG GT3 Evo #130(Mercedes-AMG GruppeM Racing).Dopo i primi pit stop prende il comando della gara il pilota turco Ayhancan Güven con la Porsche 911 GT3-R #912(Manthey Ema Motorsport) che ritardano i pit stop seguito da David Reynolds durante i pit stop prendva il posto Engel sulla Mercedes AMG GT3Evo #130 terza posizione per Jules Gounon con la Mercedes AMG GT3 Evo#75 (SunEnergy1),mentre la prima BMW M4 GT3 era la#46 condotta da Valentino Rossi in quarta posizione.In seguito rientravano ai box le BMW M4 GT3 del Teram WRT,entrava la safety car per un testa coda della Vortex #701,che divedeva la strategia delle vetture che si trovavano nelle prime posizioni.   Alla quinta ora la BMW M4 GT3 #32 condotta da Charles Weertes per un violento contatto con la Ginetta G56 GT4 da Colin Withe entrando nel Cutting, LA BMW finiva a muro violentemente Weertes  che correva per le prime posizioni scendeva dalla vettura con le proprie forzeL’incidente portava la safety car sul circuito per un lungo periodo.I primi contendenti alla vittoria nelle GT3 entravano per i pit stop.Al comando della gara prima della full course yellow al comando è la Porsche 911 GT3 R#912(Manthey Ema Motorsport)condotta dal pilota australiano Matt Campbell,altri incidenti nelle calassi GT4 e Invitation.     A metà gara arriva la pioggia arriva la pioggia,al comando la Porsche 911 GT3 R #912(Manthey Ema Motorsport),Güven era al comando le veniva inflitta una penalità di drive through,entrava per la settima volta la safety carper un incidente alla vettura #10(MattSone Racing IRC GT)al mcomando di classe in quel momento.

Si fermano tutte le vetture per il cambio pneumatici.Durante i pit stop Matt Campbell prendeva il poosto di Güven sulla Porsche 911 GT3 R #912 rientrav in prima  posizione,Canpbell doveva scontare una penalità di drive Through per la sosta più rapita dal tempo  minimo di 85 secondi in pit lane,l’australiano la scontava mentre entrava un’altra safety car per un incidente a Paul Tracy (Invitational).                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     La commisione gara hanno detto che la penalità di gara doveva essere scontata in regime di bandiere verdi.La squadra tedesca e il capo di Porsche Motorsport Thomas Laudenbach discuteva che la penalità era stata effettuata correttamente.Al comando passava la Porsche 911 GT3 r#13(Phanton Global Racing)condotta da Bastian Buus,mentre in pista rimaneva la safety car,veniva inflitta una penalità di 2 minuti Stop-And-Hold a Ricardo Feller con l’Audi R8 LMS GT3 EvoII#2( Melbourne Performance Center) causa un contatto con con la vettura di(MSR)nell’ultima safety car, A tre ora dal termine tre Mercedes nelle prime tre posizioni al comando è passata la Mercedes AMG GT3 Evo#75 (SunEnergy19condotta da Jules Gounon, con un live margine di vantaggio  sulla Mercedes AMG GT3 EVo#77(Bamboo Racing) condotta da Maximilian Götz,terza posizione per la Mercedes AMG GT3 Evo#130(Mercedes-AMG GruppeM racing)condotta Felipe Fraga.La sosta ai box torna al comando della gara  Campbell

con la

Porsche 911 GT3 R#912 la gara prosegue fino a quando scende un secondo acquazzone dopo un breve periodop di slick. Le vetture devono rientrare ai box per un ennesimo cambio pneumatici.L’australiano Campbell è stato costretto a scontare la penalità in regime di bandiere ve

rdi.nel frattempo un testa coda per la Mercedes AMG GT3Evo#888(National Storage Racing with Triple Eight) condotta da Mikael Greniere doveva rientrare ai box.La Porsche 911 GT3 R#912(Manthey EMA Motorsport) ha controllato sempre la gara sia con pista asciutta o con pista bagnata.Campbell porta  la Porsche 911 GT3 R ##912 (Manthey EMA Motorsport)al traguardo sotto la bandiera a scacchi in prima posizione nel primo round dell’Intercontinental Challenge GT e Fanatec GT Endurance Australia Powered by AWS,dividendo il gradino più alto del podio con i compagni di squadra Laurens Vanthoor e Ayhancan Güven.Secondo gradino del podio per:Kenny Habul,Luca Stolz

,Jules Gounon,con la Mercedes AMG GT3 Evo #75(SunEnergy1).Terzo gradino del podio per Christopher Haase,Kelvin van der Linde,Liam Talbot con l’Audi R8 LMS GT3 Evo II#22(Team MPC).                                                                                                                      Tre marchi  automobilistci differenti nelle prime tre posiziono Porsche, Mercedes, Audi, mentre la prima BMW M4 GT3  entra nella top 5 LA #46 (Team WRT)

condotta da Valentino Rossi,Raffaele Marciello e MaximeMartin in quinta posizione. Manthey Era Motorsport festeggi la prima vittoria alla 12 ore Repco Bathurst,mentre Matt Campbell si riconferma  dopo la vittoria ottenuta poche settimane fà nell’IMSA alla Rolex 24 at Daytona con la Porsche Penske Motorsport.Prossimo round dell’Intercontinental GT Challenge in Germania ADAC  Ravenol 24 H Nürburgring .                                                                                                                                                  Arrivo.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                         Testo Roberto Beretta-Foto Gruppe C Potography SRO

 

 

 

International GT Challenge

Mercedes-AMG svela la paerticolare livrea per i 130 anni di Competizioni

GruppeM Racing parteciperà alla 12 Ore della Repco Bathurst con una livrea speciale che celebra i 130 anni di attività sortiva di Mercedes-AMG.Livrea con desing color bianco,argento e nero.Color bianco sul frontale rappresenta i primi tempi delle corse  del marchio a stella a 3 punte ,e il colore Nazionale nelle corse per la Germania.Argento per rendere omaggio alle”Frecce Argento” che dominavano le corse prima e dopo la seconda guerra mondiale.Il nero carbonio sulla parte posteriore simboleggia le vittorie di Mercedes-AMG nelle competizioni sportive automobilistiche,

e in Formula 1.L’equipaggio è composto da Maro Engel Felipe Fraga e David Reynolds.Porterà il numero di gara#130 per celebrare i 130 anni di attività con le proprie vetture.

Mercedes e Gounon battono il record della pista di Mount Bathurst

Jules Gounon con la Mercedes sabato mattina ha battuto il record non ufficiale della pista Mount Panorama per vetture GT,dopo aver fatta il giro veloce in 1:56.6054.Mercedes AMG GT3 senza restrizioni,dotata di DRS  con oltre 650 cavalli.Gounon è risultato circa 4 secondi più veloce del record ufficiale delle attuali GT3.Gounon ha superato il record che deteneva Louke Youlden con la Brabham BT62 nel 2019.Il record a Bathurst è stato relizzato nei festeggiamenti per il 130°anniversario di Mercedes-AMG negli sport motoristici.

Testo Roberto Beretta-Foto Mercedes -AMG  -Foto Gruppe C Photography SRO